News

20.01.2023

Newsletter del 20.01.2023

Gentile cliente,

in allegato trasmettiamo la nostra circolare sulle novità riguardante la Legge di Bilancio 2023.

Inoltre, vorremmo informarLa che il bonus benzina di 200 euro, che anche quest'anno può essere assegnato ai dipendenti sotto forma di buoni benzina e non deve essere conteggiato nel limite massimo dei fringe benefit, è stato confermato per il 2023.

Il valore massimo consentito dei fringe benefit esenti da imposte e contributi, aumentato a 3.000 euro nel 2022, tornerà al valore abituale di 258,23 euro nel 2023.

Se avete domande, non esitate a contattarci.

continua chiudere

18.01.2023

Newsletter del 18.01.2023 Scadenze importanti

31.01.2023 Dichiarazione annuale dei rapporti di somministrazione di lavoro

I datori di lavoro, che impiegano dei dipendenti mediante contratti di somministrazione, sono tenuti a inoltrare debita comunicazione entro e non oltre il 31.01.2023 alle rappresentanze sindacali territoriali apposite (ASGB, CISL, UIL, CIGL). Qualora foste ricorsi a tale forma contrattuale nell’anno 2022 Vi preghiamo di comunicarcelo tempestivamente.

31.01.2023 Dichiarazione annuale in materia di collocamento obbligatorio

Per adempiere all’obbligo di assunzione delle persone disabili, i datori di lavoro con un minimo di 15 dipendenti al 31.12.2022, sono tenuti a comunicare all’Agenzia del Lavoro la panoramica delle assunzioni in essere, nonché gli eventuali posti vacanti destinati ai fruitori del collocamento obbligatorio. Contratti di apprendistato, dirigenziali, e le forme contrattuali atipiche sono esclusi dalla base di computo. I contratti di lavoro part-time si intendono per la quota di lavoro effettivamente svolta. Specifiche categorie, quali il settore edile attivo in cantiere, il settore dei trasporti (aereo, marittimo e/terrestre), dipendenti stagionali, ecc. sono esenti dall’obbligo vigente.

Qualora ricadeste dentro l’obbligo di cui sopra, provvederemo noi stessi ad effettuare la comunicazione.

15.02.2023 Richiesta esonero contributivo INPS previsto per la certificazione della parità di genere

I datori di lavoro che sono in possesso del certificato di parità di genere UNI/PdR  125:2022 (art. 46-bis, D.Lgs 198/06, modificato dall’art. 4, Legge 162/21) devono inviarcelo entro il 10.02.2023 per poter effettuare la relativa richiesta di esonero contributivo sul portale online dell'INPS. La riduzione contributiva ammonta all'1% di tutti i contributi INPS a carico del datore di lavoro fino a un massimo di 50.000 euro all'anno.

continua chiudere

23.12.2022

Newsletter del 23.12.2022

Gentili clienti,

poiché la comunicazione semplificata dello smart working non è stata prorogata oltre il 31.12.2022, a partire da gennaio 2023 dovrà essere applicata la procedura di comunicazione ordinaria, che prevede il deposito dell'accordo tra datore di lavoro e lavoratore sull'apposita piattaforma online del Ministero del Lavoro. Pertanto, vi chiediamo di compilare il modello di accordo in allegato per i lavoratori in smart working e di inviarcelo in modo da poter depositare il tutto.

Inoltre, vi ricordiamo che il nostro ufficio rimarrà chiuso la prossima settimana.

Ringraziamo per la buona collaborazione ed auguriamo Buone Feste.

continua chiudere
Archiv

© 2014 WHW Part.IVA: IT02818060218